Profezie dal G30 e N.W.O.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 20160403_154420_2.jpg

Immagine aprile 2016 Germogli

Siamo nell’epoca delle multinazionali in cui le piccole aziende in crisi saranno assorbite dalle grandi, almeno questo sembra l’intento del  Reviving and restructuring the corporate sector post- covid 2020 – DESIGNING PUBLIC POLICY il documento stilato dal GRUPPO G30 nato nel 1978 dalla fondazione ROCKFELLER e  composto da nomi dell’alta finanza, economici, ed accademici, da banche e multinazionali. Gruppo del quale  Mario Draghi è un componente.

https://www.treccani.it/enciclopedia/gruppo-dei-trenta_%28Dizionario-di-Economia-e-Finanza%29/

https://group30.org/images/uploads/publications/G30_Reviving_and_Restructuring_the_Corporate_Sector_Post-Covid.pdf

Il documento è destinato ai governi per guidare la ripresa post covid. Tra l’altro suggerisce di evitare aiuti alle imprese destinate a fallire, denominate  imprese zombie. Un rimedio indolore a quanto sembra visto che consiglia di far assorbire le unità operative dalle imprese più grandi e solide. Il prestito mirato solo alle imprese sostenibili è certamente  valido e pragmatico,  ma penalizzante per la creatività. Sarà dunque la fine dell’artigianato e delle piccole imprese?

Quanto influisce questa indicazione sulla decisione di chiusura delle imprese, come sta già avvenendo?

Il N.W.O.  (Nuovo ordine mondiale) è davvero solo una teoria complottista? Comunque della sua esistenza  ne parlò nel discorso di Natale 2005,  Papa Ratzinger. Un discorso in cui prevedeva grossi cambiamenti nel mondo, dovuti sia al clima, al terrorismo, sia a nuove pandemie! Nel video dal minuto 7,44.

https://www.youtube.com/watch?v=9mTbdPTAuUs

I problemi del nostro tempo sono la sovrappopolazione, la distribuzione della ricchezza, il clima, le pandemie…Riflettendo mi sembra adeguato il detto prendere due piccioni con una fava.

Pensionati e malati sono una voce pesante nel bilancio. La pandemia risolve con i morti -in gran parte vecchi e malati-  sia il problema della sovrappopolazione che quello economico del deficit degli stati.  Inoltre il  lockdown risolve problemi di clima e di imprese destinate a fallire. Gli studi del G30 sono datati da tempo, e dobbiamo riconoscere che furono fatti in veggenza, visto ciò che sta accadendo!

Proprio come  gli studi sulla modifica sul  DNA che  proseguono in modo ininterrotto dalla sua scoperta. Dall’anno 1919 e seguenti., con strani virus (fuggiti?) a passeggio nel mondo.

https://www.avvenire.it/attualita/pagine/cina-choc-ecco-i-primi-bambini-con-il-dna-modificato

Qualcosa mi dice che la lungimiranza non fa parte di chi vive tranquillo un certo benessere. La nascita del Nazismo vale a dire, la selezione dell’uomo forte, puro e potente, è iniziata nella cecità generale ma limitata all’Europa.  E il Nuovo Ordine Mondiale?

Carta Carbone: “Senza Respiri Forti” di Elisa Falciori — Le Mie Cose

Essere umiliati e dimostrarsi umili è molto differente: la prima condizione è ovviamente estremamente negativa, la seconda è quella in cui mi sono sentito io davanti a questi versi spontanei ed ispirati di Elisa Falciori. Come già scritto più volte, non sono e non anelo ad essere un critico letterario, sono esclusivamente una persona che ha […]

Carta Carbone: “Senza Respiri Forti” di Elisa Falciori — Le Mie Cose

Pagine mancanti di Rosanna Gazzaniga

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

Le pagine di me che non so
nessuno me le farà leggere
e nemmeno mi riconoscerei.
E’ come mi vedono gli altri
quello che manca al mio libro:
forse innalzata al cielo
o scansata come una mela marcia.

Resteranno bianche o nere le mie pagine
scritte con inchiostro simpatico
graffi di vita invisibili
da leggere al calore di una fiamma
profumata di incenso:
ore passate
che io non saprò mai
né sono curiosa di vedere.

La vastità degli esempi
ha limitato la mia volontà.
Mi sono sdoppiata in ruoli incompatibili
senza riuscire ad amarmi
o amare.

Le mie pagine di verità
sono infinite
come i respiri di chi mi ha incontrata
visto diversa
amata o odiata…

25/8/2012

View original post

Gioielli Rubati 129: Elisa Falciori – Yves Bergeret – Franco Bonvini – Chiara Marinoni – Daniela Cerrato – Fleurose – Daniele Barbieri – Ferdinando Giordano.

almerighi

COMUNICO CHE DAL PROSSIMO NUMERO DELLA RUBRICA RIPRENDERA’ LA COLLABORAZIONE CON DANIELA CERRATO

Pietre Cave

Ho sognato la guerra.
Invece di combattere
mi nascondevo in pietre cave.
Da lì, immobile come un dente
appena spuntato
ascoltando la voce degli spari
spiavo il nemico

che alla fine se ne andava
col fucile in mano
e un mezzo sorriso
incredulo per la mia scomparsa

Io, mentre il verde si allargava
ero solo una pietra grigia, fredda
una donna con un bambino
stavano come me, con me
accucciati e zitti.

di Elisa Falciori, qui:
https://elisafalciori.wordpress.com/2020/09/12/pietre-cave/

*

La nuvola e l’alba

Ho posato la testa sulle tue ginocchia
e la tua veste è andata a fuoco.
E ti ho presa
per mano come le fiamme
che afferravano il mare e i suoi scogli
e li tiravano verso l’alto in montagne celesti
di cui noi scalavamo gli strati.

Ho posato la testa sulle tue ginocchia,

View original post 706 altre parole