La cava di sabbia

cava di sabbia

Isolata, generata in curva, scavata
ha pareti fragili la cava e sostegni di radici
(il fiume a volte disegna anse di vita
cerchi quasi perfetti, pentendosi verso la fine
fuggendo a sinistra…)

Lei tace, ascolta il canto dell’acqua
ali che passano veloci
osserva incantata il movimento verde del bosco
e si crogiola al sole che svela e riscalda
le sue piccole infinite pietre nere.

E quando un mostro con il potente braccio d’acciaio
la scava, toccandola prepotente
lei non resiste, offre ogni granello
(vezzo atavico, sottomissione ).

Si crede utile
sa che costruirà durature alchimie
con ogni sua cellula, sa che cambierà forma
sa che innalzando granelli abbracciati al cemento
non sarà dimenticata
e questo l’appaga molto.

Lei composta da materia inerte
spesso diventa casa, pietra, rifugio
raccoglie e protegge ogni vita
in silenzio.
La voce del vento non può fare molto per lei
che si inumidisce alla brina
e si spezza al sole e al gelo.
Troppo scavata e così profonda,
troppo isolata.
Cava, nome singolare femminile
di una cosa…
http://rosannagazzaniga.scrivere.info/index.php?poesia=343020&t=La+cava+di+sabbia

Annunci

10 thoughts on “La cava di sabbia

  1. Meravigliosi gli occhi di chi sa cogliere così tanta vita nelle “cose”, meravigliosi i tuoi occhi cara Elisa, incredibili ed eloquenti, sanno andare oltre l’apparenza di tutto ciò che è nel vedere e nel sentire comune. Potere di chi guarda attraverso il cuore.

    Bellissimo il tuo volto che accompagna questo scenario incantevole, melanconico, che tanto fa pensare al senso delle cose, e della vita… Mi ha affascinata il pensiero che qualcosa possa prendere nuove forme, divenire parte di qualcos’altro senza “finire” mai.

    Notevole.
    I miei più sinceri complimenti, e un sorriso di gratitudine 🙂

    Liked by 1 persona

    1. Grazie Chandra, mi capita spesso di trovare mille analogie tra la natura e la nostra esistenza. Qualche volta cerco di fissarle sulla carta. Un giorno durante una passeggiata sulle rive del fiume Po, mi fermai ad osservare una cava di sabbia, il lavoro incessante attorno ad essa, e il dono che elargiva. Mi venne in mente una madre che offre quello che può, spesso anche durezza, necessaria anch’essa nella vita per crescere e responsabilizzare figli a volte inconsapevoli…un abbraccio e a presto!

      Liked by 1 persona

  2. Una lirica intensa e significativa, nelle sue dense e notevoli metafore, che è un piacere leggere e rileggere, per l’originalità e le grandi sensazioni che trasmette.
    Un abbraccio poetessa

    Liked by 1 persona

  3. Un incanto che avvince con immagini emozionanti, fondendo la natura con l’esistenza umana, per trarne sensi che ne fanno trasposizione di sentimenti intensi e veritieri… Bello il ritmo e le assonanze che ne fanno un vero gioiellino
    Complimenti con un abbraccio di petali vellutati
    Un saluto ed un fiore…

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...